Una vittoria impetuosa e una tifoseria coinvolgente

Una cornice ideale per una giornata agonisticamente e sportivamente perfetta per il Martina Calcio: nel cuore della Valle d’Itria, in una struttura curata ed accogliente che ha visto un’ottima organizzazione ed un grande afflusso di pubblico, si è materializzata una dirompente e soddisfacente vittoria dell’Asd Martina Calcio 1947.  1-6 il risultato finale che lascia intendere come la gara sia stata dominata dai martinesi.

La Gara

Reduce dal turno di riposo l’Asd Martina Calcio 1947 è arrivata al Viale Olimpia di Locorotondo forte dei propri mezzi, volenterosa di dimostrare di avere tutte le carte in regola per raggiungere i vertici della classifica. Uomo chiave dell’incontro Sergio De Tommaso che ha lavorato un gran numero di palloni, con assist e tiri piazzati perfetti per l’esito della gara. Il primo, subito al decimo minuto, con il gol che ha sbloccato il risultato: Birtolo riceve palla e dribbla il portiere mettendo a segno sicuro. Un minuto dopo è nuovamente De Tommaso che con un tiro millimetrico serve sui piedi di La Neve una palla perfetta che l’attaccante insacca con un diagonale deciso liberando l’urlo di gioia di tutta la tifoseria.

Il Locorotondo avverte la superiorità degli ospiti nonostante a metà della prima frazione di gioco De Tommaso, nell’intento di allontanare una presunta palla pericolosa nata da una punizione del Locorotondo, spiazza il compagno di squadra Micoli che non riesce a fermare, mettendo a segno così una beffarda autorete. Poco dopo si riscatta con una perfetta battuta su calcio d’angolo: palla spiovente al centro dell’area piccola dove di testa Calicchio insacca sicuro. Seguono minuti di assoluto dominio martinese con occasioni che si inanellano pericolose. Per De Tommaso, l’attaccante ultimo arrivato in casa biancoazzurra, arriva anche la doppietta personale. Si conclude così un primo tempo perfetto per la squadra di Mister Gidiluli che nella seconda frazione di gioco sfrutta i suoi tre cambi con l’ingresso in campo di Gaveglia, Massafra e Rito. Al 13’ del secondo tempo il Locorotondo rimane in 10 uomini a causa della doppia ammonizione di Curri. Rodio, impegnato in più occasioni nella metà del secondo tempo, realizza la sesta marcatura con un tiro imprendibile al limite dell’area. I padroni di casa subiscono e non preoccupano mai seriamente la difesa ospite. Il Martina, invece, ci crede nell’arco di tutta la gara, dimostrando la giusta motivazione fino agli ultimi minuti di gioco.

Dopo aver disputato una gara perfetta e dominata con un ottimo gioco di squadra è tempo di dare spazio alle parole dei diretti protagonisti.

Le Interviste

Luca Vinci, difensore classe ‘91 che per la gara ha indossato la fascia di capitano ha dichiarato: “Siamo arrivati a Locorotondo consapevoli della nostra forza ma rispettando comunque il nostro avversario. Abbiamo disputato un’ottima gara, caparbi e agguerriti su ogni pallone. Abbiamo dimostrato il valore di questo gruppo e stiamo diventando sempre più coesi, ci stiamo calando nella categoria e siamo tutti uniti verso l’obiettivo finale. I nostri tifosi, poi, sono il nostro dodicesimo uomo in campo, ci sono sempre vicini e anche durante la settimana sono il nostro valore aggiunto e abbiamo l’obbligo di far bene soprattutto per loro, sono fantastici. Oggi ci godiamo questa vittoria e già da domani iniziamo a pensare alla prossima partita.”

Luca Calicchio, centrocampista classe ’84 e autore del terzo gol ha affermato: “Prima di iniziare tutti insieme abbiamo fatto un patto: dare continuità alle nostre prestazioni e ragionare da squadra matura e consapevole di partita in partita. E la gara contro il Locorotondo ha parlato da sé! E sul suo primo gol personale in campionato: “E’ stata una gioia incontenibile, non vedevo l’ora! Ma non bisogna dimenticare che quando si segna che il merito è di tutta la squadra. I nostri tifosi poi meritano il massimo da noi e dal calcio in generale. È scontato dirlo ma loro rappresentano davvero la nostra marcia in più.” E sulla prossima di campionato: “Ogni partita per noi è importante per il nostro cammino, sono sicuro che da domattina la testa sarà già alla prossima gara. Nel calcio non esistono cose scontate”.

Il Presidente dell’Asd Martina Calcio 1947, Piero Lacarbonara, visibilmente soddisfatto della gara e della giornata in generale ha dichiarato: “Sono soddisfatto perché al di là del risultato ho visto lo spirito giusto della squadra. Sui valori tecnici non avevo dubbi. Adesso dobbiamo continuare così, giocando ogni partita, con questa determinazione possiamo fare cose importanti. Sono contento soprattutto per il mister che sta lavorando duro e sono contento anche per quella gente ci segue, è per loro che facciamo tutto questo. A Locorotondo si respirava un meraviglioso senso di appartenenza e di “martinesità”. Vorrei infine ringraziare la società del Locorotondo per la strepitosa accoglienza che ci ha riservato. Speriamo di poter ricambiare il tutto nella gara di ritorno ospitandoli in una struttura degna.”

 

TABELLINO
4° Giornata Campionato di Prima Categoria – Girone B

 A.C. Virtus Locorotondo – Asd Martina Calcio 1947 (1-6)

V. Locorotondo: Rodio, Romanazzo, Palmisano C., Curri, Messina, Svezia, Cito, Pentassuglia, Greco, Palmisano V., Rama. A disp.: Cupertino, Calabretto, Fuocolare, Palmisano G., Formica, Marangi, Renna. All.: Trullo.
Asd Martina Calcio 1947:Micoli, Terrafino, Carlucci, Laera (11’st Gaveglia), Vinci, Pascullo, Palazzo, Calicchio, Birtolo (25’st Massafra), De Tommaso (3’st Rito), La Neve. A disp.: Costantino, Lisi, Fumo, Mastronardi. All.: Gidiuli.
Arbitro: Sig. Luigi Lacerenza di Barletta.
Ammoniti: Cito (L), Palmisano V. (L), Carlucci (M), Curri (L), Messina (L), Palmisano C. (L), Massafra (M)
Espulsi: Curri (13’st) per doppia ammonizione.
Reti: 11′ Birtolo (M), 12′ La Neve (M), 23′ aut. De Tommaso (L), 28′ Calicchio (M), 41′ – 45′ De Tommaso (M), 76′ Rito (M).