“E’ stata una nostra svista. Col Comune massima collaborazione”

Dopo lo spostamento del triangolare a Locorotondo per l’indisponibilità del “Tursi”, il presidente del Martina Calcio Piero Lacarbonara smorza le polemiche e si assume la responsabilità di quanto accaduto.

E’ stata una nostra mancanza non esserci accorti che la concessione prevede l’uso dello stadio solo nei giorni feriali. Confermiamo pertanto quanto detto ieri dall’Amministrazione. Avremmo dovuto fare una richiesta specifica che non è stata fatta. Lo ripeto, è stata una nostra svista”.

Il presidente sottolinea inoltre la vicinanza di Palazzo Ducale sia per quanto concerne il problema degli impianti sportivi, che per il regolare prosieguo della stagione sportiva.

Confermo la piena disponibilità del Comune in questo nuovo percorso di collaborazione. Continuiamo a riscontrare la massima attenzione nel cercare di trovare soluzioni al problema della carenza degli impianti, e non solo. Per questo chiedo ai nostri tifosi di unirsi a noi in questo spirito collaborativo, evitando polemiche inutili, perché solo attraverso la sinergia di tutti si potrà andare avanti”.

Nella giornata di oggi intanto è previsto un nuovo incontro per definire quella che sarà la prossima convenzione per l’utilizzo del “Tursi” anche per le gare ufficiali.

Ringrazio l’assessore allo sport e ringrazio il sindaco perché si stanno mostrando molto disponibili nei nostri confronti nel risolvere diverse problematiche. Con loro c’è piena unità d’intenti e spero che si vada tutti in un’unica direzione: città, Comune e tifoseria”.