Sgobba: “Mi emozionerà tornare al “Tursi”, non al Pergolo…”

Il tecnico biancoazzurro, domani squalificato, prepara la gara col Bitritto: “ci vorranno umiltà e pazienza”.

Al termine dell’ultimo allenamento della settimana il tecnico biancoazzurro Vito Sgobba ha diramato la lista dei convocati, nella quale non figura il solo Gianvito Terrafino, fermo per infortunio. Assente per squalifica sarà invece Sgobba stesso, fermato dal Giudice Sportivo fino al 23 novembre. Questo il suo commento sul provvedimento disciplinare:

Non ho parole davvero, sarei curioso di leggere cosa ha scritto l’arbitro sul referto. Sono solito prendermi le mie responsabilità, ma stavolta veramente non ho fatto nulla per meritare questa pesante squalifica”. 

L’allenatore del Martina Calcio si è poi soffermato sull’impegno di domani contro il Bitritto:

Non preparo mai le gare guardando la classifica. Il Bitritto è una squadra di categoria, è scorbutica e come tutte le partite, se non le affronti con la giusta determinazione possono diventare complicate. Sta a noi mettere l’atteggiamento e l’umiltà giuste, come abbiamo fatto fino ad oggi. E poi occorre avere molta pazienza e attendere il momento giusto”.

Il tornare a giocare a Martina Franca non scalda particolarmente l’animo del mister:

Mi emozionerà tornare a giocare al “Tursi”, non al Pergolo… So cosa significa giocare al comunale e cosa vuol dire per la squadra e i tifosi. Sinceramente giocare al Pergolo mi preoccupa anche un po’: dopo gli ultimi interventi, il terreno di gioco, invece che migliorare, è addirittura peggiorato… E’ un peccato che una città come Martina Franca viva questa situazione”.