Pascullo-gol, il Martina sbanca Ginosa

 

Terza vittoria in tre partite per Sgobba sulla panchina biancazzurra. Ora la vetta è a soli tre punti

 

Ci crede fino all’ultimo il Martina di mister Sgobba e porta a pochi minuti dal termine porta a casa una vittoria pesantissima, che vale doppio perché ottenuta sul campo di una diretta concorrente nelle zone alte della classifica. Di Pascullo il goal che decide l’incontro.

LA GARA

Sgobba rivisita il 4-2-3-1 sin qui adottato e passa al 3-5-2 con l’inserimento di Cazzetta e Macaluso nel pacchetto arretrato. Mignogna arretra a centrocampo, in avanti coppia veloce con Cristofaro e De Tommaso. Pizzulli conferma il suo 3-5-2 ma deve rinunciare a Paiano e Romeo.

La partita comincia subito con ritmi alti; le due squadre si tengono molto corte, annullando di fatto gli spazi in avanti, dando vita a numerosi duelli a centrocampo, a volte duri ma tutto sommato corretti. I tentativi di finalizzazioni più rilevanti arrivano così dalla lunga distanza. Al 7’ è De Tommaso a provarci, senza forza e precisione. Il capitano biancoazzurro si ripete al 24’, ma Giampietruzzi c’è e respinge. Al 38’ è ancora il Martina a rendersi pericoloso con una rasoiata di Mignogna dai 30 metri sulla quale l’estremo difensore del Ginosa ci mette una pezza e devia in angolo. Con molto agonismo e poco spettacolo in campo, la prima frazione volge al termine.

Nella ripresa Sgobba mette chili e centimetri in attacco con la sostituzione di Birtolo al posto dell’acciaccato De Tommaso. E’ il Ginosa però a farsi vivo per primo dalle parti di Costantino, con due pericolosi fendenti dalla distanza che impegnano severamente il portiere martinese. Al 9’ episodio dubbio in area ginosina: Cristofaro viene messo giù da Presicci e invoca il rigore. Sciolti di Bari non lo concede. Al 10’ ci prova Bitetti da fuori, palla alta. La risposta del Martina arriva al 15’; bel cross di Leggeri dalla destra per Cristofaro; il suo tiro al volo termina alto sopra la traversa. Il numero 11 biancoazzurro spreca ancora due minuti dopo, non capitalizzando un’ottima palla rubata e poi servitagli da Birtolo. Sempre Cristofaro al 31’ gira di testa su calcio d’angolo, palla alta. Tre minuti dopo si fa vivo il Ginosa: su un tiro dalla bandierina Macaluso sfiora di testa e per poco non sorprende il proprio portiere Costantino. Quando il match sembrava ormai avviato verso le sue note conclusive arriva l’inzuccata vincente dell’uomo che non ti aspetti. Al minuto 39 Graziano Pascullo, capitano dopo l’uscita dal campo di De Tommaso, elude la trappola del fuorigioco della difesa ginosina e di testa ribadisce in rete la pennellata su punizione di Mignogna.

La partita non regala più sussulti. Dopo 5 minuti di recupero arriva il fischio finale dell’arbitro. Vince il Martina. Ora la vetta dista solo 3 punti.

GINOSA – MARTINA CALCIO 0 – 1

RETI: 39’ st Pascullo

GINOSA

Giampietruzzi, Santoro (19’st Passiatore), Buttiglione, Presicci, Ciampa, Cippone (43’st Dimitri), Donno, Cappiello (24’ st Bozza R.), Bitetti, Perrone (13’st Lovecchio), Schembri (19’ st Troccoli). A disposizione: Calabrese, Novario, Lovecchio, Troccoli, Bozza R., Dimitri, Passiatore. All. Pizzulli

MARTINA CALCIO

Costantino, Pascullo, Macaluso, Cazzetta, F. Cimino, Arcadio (31’ st Cimino V.), Greco, Mignogna, Leggeri, Cristofaro (43’st Vinci), De Tommaso (5’st Birtolo). A disposizione: Perelli, Vinci, Carlucci, Samba, Fumo, Cimino V., Birtolo. All. Sgobba

ARBITRO: Gabriele Sciolti di Lecce

ASSISTENTI: Panarese e Tomasi

AMMONITI: Cristofaro, Ciampa, Cimino F., Donno