Cuore, orgoglio e passione: il Martina vince ancora

 

Record di pubblico e ancora una vittoria per il Martina Calcio che batte il Locorotondo per 2 reti a 0. I gol di De Tommaso allo scadere del primo tempo e di Birtolo nella ripresa regalano un nuovo meritato successo ai biancoazzurri che dominano l’incontro e mantengono saldo il primato della classifica.

 

Il Martina Calcio fa il suo ingresso in campo con indosso una maglia dedicata alla madre di Luca Vinci – difensore centrale martinese – scomparsa pochi giorni fa. Prima del fischio d’inizio la squadra ha dedicato un minuto di raccoglimento e omaggiato la famiglia del giocatore.

Parte in avanti il Martina, con il trio Birtolo De Tommaso Laneve che impensierisce da subito la difesa ospite. Palla intercettata sulla linea già al primo minuto e Laneve che sfiora il vantaggio in più occasioni. Fumo fa partire un ottimo cross per l’attaccante che ci prova di testa, anticipato però dai difensori ospiti. Birtolo cerca di liberarsi dalla marcatura stretta e propone un’ottima palla a Palazzo che però non calibra bene il tiro e manda alto sopra la traversa. Assoluto predominio del Martina nei primi minuti di gioco ed un Locorotondo che stenta a ripartire in avanti. Al quarto d’ora punizione da metà campo battuta da De Tommaso, la parabola si abbassa improvvisamente ma il portiere, in posizione centrale, non si fa cogliere impreparato ed allontana coi pugni. Ancora una palla invitante al limite dell’area che finisce sui piedi di Gaveglia che crossa al centro per la testa di Palazzo anticipato nuovamente dal portiere che para in tuffo e rimane a terra per qualche istante. Punizione per il Martina al limite dell’area destra, sulla parabola svetta Vinci ma la palla termina di poco fuori alla destra del portiere Palmisano. Gioco spezzettato ed interrotto frequentemente. De Tommaso vede l’accorrente Gaveglia libero sulla fascia sinistra che riceve palla e fa partire un traversone per la testa dei compagni: tocca il pallone Fumo ma non centra lo specchio della porta. Nulla di fatto per un Martina padrone del gioco, incisivo e volitivo. Ammonito al 20’ D’Alessio per fallo su Laneve. Al 27’ punizione per il Locorotondo sulla tre quarti in posizione centrale, si incarica del tiro Tiziano Massafra ma la palla si infrange sulla barriera, per poi carambolare sui piedi del compagno che manda alto sopra la traversa. Alla mezz’ora è ancora punizione per il Martina ed è sempre De Tommaso che si incarica del tiro, al vertice sinistro dell’area, la palla taglia tutta l’area in diagonale e finisce sul fondo. Passa qualche secondo ed è ancora Martina pericoloso in avanti con Gaveglia che da rimessa laterale allunga per Laneve, che si libera, e fa partire un cross per la testa di Fumo che manda di poco al lato alla sinistra di Palmisano. Una timida azione del Locorotondo non impensierisce i locali. È ancora sugli sviluppi di un fallo laterale che il Martina si fa pericoloso in avanti con il tridente offensivo: Laneve per De Tommaso che si libera a cercare Birtolo, l’attaccante mette in mezzo un’ottima palla su cui per poco non arriva il compagno. Azioni insistenti del Martina che, nonostante un ottimo pressing, non riesce a trovare la giocata vincente. È ancora Birtolo che ci prova di testa ma Palmisano, attento, allontana con i pugni. Arriva l’ammonizione per Calicchio che, dopo pochi secondi, si trasforma in un’espulsione per proteste del centrocampista biancoazzurro. Martina in 10 uomini. Di lì a poco ammonito anche il capitano Luca Vinci, sempre per proteste. Al 43’ De Tommaso, su punizione dal vertice sinistro dell’area, fa partire un’ottima palla indirizzata in porta, ma il portiere intercetta la parabola sul palo destro ed allontana il pericolo ancora una volta. Allo scadere del tempo regolamentare ammonito Massafra per il Locorotondo. Ne segue una ennesima punizione dal limite dell’area destra e De Tommaso, potente e calibrata che però c’entra in pieno la traversa. Passano solo pochi secondi e l’attaccante del Martina viene atterrato con un brutto fallo ad opera di D’Alessio. Scatta per lui il secondo cartellino giallo ed anche il Locorotondo resta in 10. La punizione che ne consegue è centrale e sempre calciata da De Tommaso che sistema il pallone e fa partire una parabola imprendibile per Palmisano: è la rete del meritato vantaggio tanto cercato dal Martina.

 

Il secondo tempo riprende con lo stesso copione del primo: Martina in avanti con De Tommaso Laneve e Birtolo sin dai primi minuti. Il Locorotondo sostituisce Cosenza per Romanazzo. Al 6’ calcio d’angolo per il Martina battuto da De Tommaso, lo spiovente in area è intercettato da Laneve che però manda alto sopra la traversa. Ancora punizione di De Tommaso, palla intercettata dalla difesa ospite che manda in corner. L’attaccante si incarica del tiro dalla bandierina e prova uno schema con il compagno Birtolo che, di pochissimo, non intercetta palla. Sostituzioni per ambedue le squadre: per il Martina Lippolis in campo per Fumo e per il Locorotondo Fuocolare lascia il posto a Marangi. Ammonito Greco per il Locorotondo per fallo su De Tommaso. 13’ minuto del secondo tempo è ancora l’onnipresente attaccante biancoazzurro a battere una punizione dal limite dell’area destra. La parabola a giro, però, è abbastanza centrale e Palmisano allontana coi pugni. Birtolo si invola verso la porta ma viene fischiato in dubbia posizione di fuori gioco. Al 18’ minuto De Tommaso prova a sorprendere il portiere ospite con un tiro dal limite ma l’estremo difensore si supera e allungandosi allontana sul fondo, alla sua sinistra. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è Vinci ad andarci vicino, procurandosi nuovamente corner. È così che al 20 arriva il raddoppio del Martina: ennesimo tiro dalla bandierina battuto da De Tommaso che con un’ottima parabola serve Birtolo per il colpo di testa vincente. Di lì a poco arriva il primo squillo del Locorotondo con Greco che ci prova dalla distanza. Palla di poco oltre la traversa ma con Costantino in buona posizione a coprire lo specchio della porta. Pulli ammonito per fallo su Terrafino al limite dell’area destra. Punizione di De Tommaso a cercare Palazzo dal limite dell’area che non calibra bene il tiro e manda alto. Punizione per il Locorotondo battuta da Massafra il cui tiro però attraversa tutta l’area senza intercettare alcun giocatore. Di lì a poco è Marangi a provarci dal limite ma Costantino para senza preoccupazioni. Birtolo recupera palla sulla fascia destra a cercare Laneve che però non tira di prima intenzione, si sistema palla e calcia concludendo alto sopra la traversa. Fuori Pascullo dentro Rito per il Martina e cambio anche per il Locorotondo con Palmisano V. in campo per Renna. Rito ci prova subito dal limite dell’area piccola ma la palla termina di poco fuori alla sinistra del portiere ospite. Al 44’ ultimo cambio per il Martina: esce tra gli applausi De Tommaso, in campo Laera. Sul finire è il Locorotondo a provarci con una punizione al limite dell’area di Palmisano, Costantino intercetta e allontana in angolo. Termina così un incontro meritatamente vinto dal Martina che si è dimostrato ancora una volta assoluto padrone del campo e che ha regalato ai suoi oltre mille spettatori un calcio giocato con fraseggi ed azioni personali dei suoi elementi degni di categoria superiore. Sul finire i festeggiamenti hanno coinvolto tutta la tifoseria e gli stessi giocatori che si sono uniti al pubblico, recandosi sugli spalti per celebrare insieme la vittoria. Un unico grande gruppo unito attorno all’obiettivo comune di risalita, verso categorie più consone alla storia calcistica martinese.

Nell’ambito del progetto MARTINA CALCIO 4 YOU l’Asd Martina Calcio 1947 è scesa in campo con gli assistiti ed i collaboratori della Cooperativa Sociale ‘San Giuseppe’, per offrire un riconoscimento di vicinanza ed interesse verso l’attività di aiuto ed accoglienza portata avanti dalla Cooperativa che opera nel nostro territorio. Un momento di condivisione del percorso calcistico portato avanti della società, che mira a coinvolgere tutto il tessuto sociale della città, in particolar modo i concittadini in difficoltà e più bisognosi.

 

TABELLINO
17° Giornata Campionato di Prima Categoria – Girone B

Asd Martina Calcio 1947  – A.C. Virtus Locorotondo (2 – 0)

Asd Martina Calcio 1947: Costantino, Terrafino, Gaveglia, Palazzo, Vinci, Pascullo, Fumo, Calicchio, Birtolo, De Tommaso, Laneve. A disp.: Micoli, Rito, Laera, Diwouta, Greco, Lippolis, Mannavola. All.: Gidiuli.

A.C. Virtus Locorotondo: Palmisano, Barnaba, Cosenza, D’Alessio, Formica, Pulli, Greco, Agostino, Renna, Massafra, Fuocolare. A disp.: Rodio, Marangi, Romanazzo, Curri, Palmisano V., Calabretto, Dell’Acqua. All.: Trullo.

Arbitro: Sig. Francesco Mancini Sez. di Brindisi.

Reti: 48’ De Tommaso (M), 20’ Birtolo (M)